Le tecnologie di incapsulamento per i sistemi legacy

Le tecnologie di incapsulamento per i sistemi legacy

Il DOC (Distributed Object Computing) promette di diventare, nei prossimi anni, l’approccio principale di realizzazione di sistemi informatici, ma non sarebbe completo se non fornisse meccanismi con i quali valorizzare il patrimonio di informazioni e di transazioni accumulato nel corso degli ultimi decenni dalle organizzazioni di tutto il mondo.

A tale esigenza di recupero e di valorizzazione di investimenti pregressi e di innovazione tecnologica compatibile con i vincoli economici organizzativi, tecnici ed operativi rispondono le tecnologie di incapsulamento che permettono l’accesso a dati e transazioni ospitati in sistemi legacy da una infrastruttura ad oggetti distribuita. Tali tecnologie offrono interfacce invocabili da oggetti o usabili direttamente dagli utenti e ricadono in una delle seguenti tre categorie (come si può vedere nell’immagine seguente):

  • incapsulamento delle interfacce utente per sistemi legacy (screen scraping);
  • incapsulamento della logica applicativa di transazioni sistemi legacy (application gateway);
  • incapsulamento dell’accesso ad archivi legacy (data gateway).
Le tecnologie di incapsulamento per i sistemi legacy
Le tecnologie di incapsulamento per i sistemi legacy

Pubblicato da Vito Lavecchia

Lavecchia Vito Ingegnere Informatico (Politecnico di Bari) Email: [email protected] Sito Web: https://vitolavecchia.altervista.org

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *