Cos’è un Blog in Internet? Chi sono i Blogger?

Cos’è un Blog in Internet? Chi sono i Blogger?

Cos'è un Blog in Internet? Chi sono i Blogger?

Il Blog su Internet

Un blog viene definito come un sito internet vero e proprio, nella maggioranza dei casi gestito da una persona oppure da una struttura, nel quale l’autore scrive periodicamente opinioni personali, descrizione di eventi, o altro materiale come immagini e video, come in una sorta di diario on-line. La struttura di questa “cronaca giornaliera”, solitamente, è costituita da un programma di pubblicazione guidata che offre l’opportunità di creare automaticamente un pagina Web, anche senza conoscere alla perfezione il linguaggio HTML.   Questa  configurazione può essere personalizzata tramite delle applicazioni grafiche denominate template che sono documenti messi disposizione gratuitamente o a pagamento su siti internet, per lo sviluppo di altre pagine Web con grafica e formattazione creativa.

Il Blog consente a qualsiasi soggetto in possesso di una connessione Internet di realizzare in modo semplice ed immediato un proprio sito internet in cui divulgare informazioni ed opinioni in merito a qualunque argomento in piena autonomia. In questo ambito ogni articolo risulta abitualmente legato ad un thread (filo del discorso), all’interno del quale i visitatori/lettori hanno la possibilità di riportare i loro commenti e condividere messaggi con l’autore.

Il blog, quindi, rappresenta un luogo virtuale nel quale trascorrere del tempo insieme ad altri soggetti interessati al medesimo argomento di discussione, e nel quale è possibile esprime liberamente la propria opinione.

Tale modello di sito Web viene gestito come se fosse un’agenda personale, nel quale appuntare ogni pensiero ed ogni interrogativo. In questo luogo d’incontro cibernetico è possibile pubblicare notizie, informazioni, e riflessioni di ogni genere, con l’opportunità di aggiungere anche dei link riconducibili ad altri blog (quest’ultima procedura viene denominata Blogroll).

Anche in questo caso, tramite tale strumento, si manifesta l’occasione di essere in contatto con persone fisicamente distanti ma molto di frequente vicine ai propri interessi ed idee. All’interno di questa comunità on-line vengono condivise esperienze in merito a diverse situazioni, infatti molto raramente questi siti sono caratterizzati da un unico tema di approfondimento.

I Blogger

I soggetti che sfruttano questa modalità comunicativa vengono rinominati “blogger”. Un blogger, quindi, è colui che scrive e gestisce un blog. In qualsiasi blog ogni articolo viene catalogato tramite un numero è può risultare indicato in modo univoco tramite un permalink, ovvero un link che punta direttamente all’articolo in questione. Di fatto, i blog, sono ormai milioni in tutto il WWW. Recentemente una statistica ha riportato la presenza di più di quattro milioni di blog che dovrebbero diventare circa dieci milioni nel giro di pochi mesi.

La maggior parte degli utenti di questa risorsa hanno tra i venticinque ed i cinquant’anni, e le motivazioni che li spingono a frequentare questi luoghi sono direttamente riconducibili al bisogno di reperire informazioni che altrimenti non sarebbero raggiungibili. E’ quindi chiaro, che il blog nel corso del tempo è passato dall’essere personale ed intimistico, ad essere inteso come sito classico, cioè come veicolo per offrire notizie e dati che rappresentano senza ombra di dubbio il materiale più ricercato in Internet.

Vantaggi e caratteristiche dei Blog

Naturalmente gran parte del loro successo è dovuto alla loro caratteristica di interattività: ovvero quella condivisione che risulta totalmente assente nei portali tradizionali (verticali o generalisti) nei quali la fruizione dei contenuti avviene in modo più vincolato. I blog rappresentano dei siti molto attraenti per i motori di ricerca. Questo carattere viene assicurato dalla presenza di testi frequentemente aggiornati, e caricati con il linguaggio HTML, quindi facilmente leggibili, spiderabili e indicizzabili da tutti i motori presenti nella Rete.

Inoltre un blog non si presenta come una classica home page, il tutto risulta più dinamico e caratterizzato da un aggiornamento costante nel tempo. Infatti la presenza di pagine di testo (in HTML statico) ricche di informazioni continuamente aggiornate, fanno si che i blog vengano indicizzati e posizionati in maniera profittevole nelle SERP dei motori di ricerca.

E’ fondamentale sottolineare l’importanza dei feed di blog: i feed (flussi di dati) RSS modificano il modo di fare business, infatti con quest’ultimi è possibile ottenere dati freschi e rilevanti, garantendo un content management personalizzabile in base alle necessità presentate dal bacino d’utenza.

Qualsiasi amministratore di un sito Web aziendale deve essere consapevole del fatto che inserire un blog in una sezione del sito stesso, oppure aprire uno o più blog indipendenti, rappresenta una strategia molto intelligente per ottenere una migliore indicizzazione e posizionamento sui motori di ricerca.

Prima dell’attivazione di questo strumento risulta però necessario comprendere come le caratteristiche positive fino ad ora descritte decadono se i contenuti del blog non vengono aggiornati costantemente. E’ vero che i blog, grazie ai commenti rilasciati dagli utenti, possono risultare aggiornati automaticamente, ma è anche corretto sottolineare il fatto che se l’amministratore della community rimane inattivo per un lungo periodo, anche i commenti spontanei subiranno un forte rallentamento peggiorando di conseguenza  il posizionamento del sito Web aziendale.

Precedente Strategia SEO basata su Social Media e Social Network Successivo Il CMS (Content Management System) e la gestione dei contenuti

Lascia un commento

*