Curriculum Vitae

Curriculum Vitae

Il Curriculum vitae è un documento personale che raccoglie la sintesi delle esperienze formative e lavorative di chi si candida per un posto di lavoro.

Il curriculum vitae rappresenta il biglietto da visita che permette di catturare l’attenzione del selezionatore e può aprire la strada al colloquio. E’ quindi importante compilarlo in modo adeguato e il contenuto deve evidenziare la propria attitudine e idoneità a ricoprire il ruolo ricercato.

  • I selezionatori di personale dedicano un tempo limitato alla lettura dei curriculum vitae, quindi, affinchè il curriculum sia efficace, dovrebbe essere:
  • di facile lettura, deve guidare il selezionatore nel reperimento delle informazioni salienti, attenzione ad usare una grafica leggibile e i grassetti per agevolare la lettura;
  • sintetico, non oltre le 2/3 pagine;
  • chiaro e ordinato, deve contenere tutte le informazioni utili, attenzione a non dimenticare le informazioni precise sulle proprie competenze, sulla reperibilità, sugli studi (durata e scuola o ente di formazione), sui periodi di lavoro; è meglio elencare le esperienze in ordine anti-cronologico, partendo dall’esperienza più recente per arrivare a quella più datata;
  • professionale, deve presentarsi come un documento ufficiale, attenzione ad evitare errori grammaticali e di ortografia;
  • mirato alla posizione lavorativa ricercata e all’azienda destinataria, quindi evitare ciò che appesantirebbe la lettura senza essere utile per il selezionatore;
  • sincero, al colloquio verificano le competenze anche tramite “trabocchetti”;
  • completo di fotografia, utile perchè il selezionatore può ricordarsi più facilmente del candidato, la foto deve essere di buona qualità, adeguata (nell’abbigliamento, nell’espressione e nello sfondo) e il candidato deve essere riconoscibile.

Il modello europeo di curriculum, il cosiddetto Europass Curriculum Vitae va compilato solo se espressamente richiesto, perchè è valutato dai selezionatori più positivamente un curriculum compilato senza seguire rigidamente un modello. Il modello europeo può però essere utile per avere una traccia su come impostare il proprio curriculum e non dimenticare alcune informazioni.

Solo per alcuni settori artistici, quali cinema, grafica e pubblicità, può essere opportuno usare formati e presentazioni creative e particolari (es. video curriculum, immagini animate, sfondi colorati), purchè siano fatti bene.

Indicazioni su come impostare la lettera di presentazione del curriculum è disponibile in un altro articolo in questo sito.

Il curriculum vitae può essere presentato:

  • in risposta a un annuncio
  • per iniziativa personale direttamente alle aziende (autocandidatura)
  • ai servizi di consulenza che si occupano di selezione del personale
  • alle Agenzie per il lavoro, alle società di intermediazione e alle società di ricerca e selezione del personale
  • a enti e società perché venga inserito nelle loro banche dati, che consistono generalmente in un archivio cartaceo o elettronico di curriculum di chi cerca lavoro, a cui un’azienda può accedere per attingere nominativi di candidati
  • oppure inserito direttamente nelle banche dati on-line
  • inserirlo su Linkedin, il social network utilizzato per scopi professionali.

E’ meglio evitare l’invio generico e “a raffica” del proprio curriculum, quindi selezionare con cura i destinatari in modo che siano coerenti col proprio profilo. In seguito telefonare per sapere se il curriculum è arrivato, è un modo semplice per chiedere un appuntamento e potersi presentare di persona.

Si possono trovare indirizzi di aziende a cui inviare il proprio curriculum tramite

  • il Career Directory Lavoro di Jobadvisor dove sono illustrati i profili di diverse aziende;
  • il Registro delle imprese delle Camere di Commercio: utilizzando il box di ricerca “Richiedi subito Visure – Fascicoli – Bilanci”.

Può inoltre essere utile partecipare a eventi fieristici (career day, workshop), appuntamenti dove le aziende, rappresentate dai manager dell’Area Risorse Umane, sono a disposizione dei partecipanti per farsi conoscere. E’ così possibile entrare in diretto contatto con le aziende con possibilità di lasciare il proprio curriculum ed eventualmente fare anche un colloquio. Queste iniziative vengono organizzate dalle singole università oppure da realtà pubbliche e private.

Precedente Contratti di lavoro Successivo Lavoro stagionale e temporaneo

Lascia un commento

*