La figura del Responsabile Web Marketing e il suo ruolo

La figura del Responsabile Web Marketing e il suo ruolo

Il Responsabile Web Marketing è una figura di notevole importanza soprattutto nel contesto aziendale, in quanto gestisce tutte le attività di promozione dell’azienda che vengono compiute nella rete Internet. Questo ruolo  è definito all’interno del piano generale di marketing adottato da un’azienda e prevede che conosca  gli strumenti, le attività di promozione che vengono effettuate e che sia una figura che permetta l’implementazione delle novità nell’attività di Web Marketing. Il responsabile delle attività di Web Marketing nell’era del Web 1.0 riusciva ad avere un pieno controllo dei contenuti presenti nella  rete; nell’era 2.0 il responsabile si trova a gestire il flusso delle informazioni create dall’azienda e deve controllare anche le informazioni che producono gli utenti esterni all’impresa. Questa figura deve ora imparare a presidiare tutti i canali e gestire il passaparola virtuale.

La figura del Responsabile Web Marketing e il suo ruolo

Possiamo quindi suddividere gli strumenti che ha a disposizione la figura del responsabile del web marketing in due principali categorie:

  • strumenti il cui contenuto è controllato dall’azienda e in particolare dal responsabile del Web Marketing
  • strumenti fuori dal controllo

La prima categoria comprende gli strumenti come:

  • il sito web aziendale
  • la landing page
  • il forum aziendale
  • i social media aziendali

La seconda categoria comprende gli strumenti descritti in precedenza ma in chiave più ampia: gli strumenti fuori dal controllo son strumenti aperti come i siti, i blog, i forum e i social media di settore. All’interno di questi strumenti “open” gli utenti sono liberi di dare il loro parere su argomenti che possono riguardare l’azienda: il responsabile del Web Marketing deve trovare un modo per presidiare anche i canali che rimangono fuori dal controllo e deve cercare di promuovere un passaparola positivo che porti vantaggio all’azienda.

Precedente Il Codice Deontologico degli Ingegneri italiani (CNI) Successivo La struttura ideale di un sito Web aziendale

Lascia un commento

*