Fare ottimizzazione del SEO in Italia

Fare ottimizzazione del SEO in Italia

Analisi e trend mercato del SEO italiano

Fare ottimizzazione del SEO Italia

Il trend evolutivo di un mercato legato all’uso di tecnologie informatiche moderne e in continua evoluzione è, evidentemente, legato al grado di alfabetizzazione informatica che un paese possiede.

L’Italia, secondo dati statistici del 2011, è il fanalino di coda in Europa per quanto concerne la conoscenza e l’impiego delle nuove tecnologie informatiche: questo problema di “alfabetizzazione tecnologica” riguarda soprattutto il 50% degli over 40, che dichiarano di non possedere e di non usare un computer. I dati sono sensibilmente migliori per quanto concerne la fascia dei giovani (minori), in linea con la  media  europea. Non è un caso, quindi, che le Web agency nostrane investano pochi capitali nel mercato SEO rispetto ad altri paesi quali Francia, Inghilterra, Australia, USA e India per citarne alcuni. Occorre promuovere l’impiego delle nuove tecnologie, in modo tale da creare professionisti del settore consapevoli che i macro-investimenti nel campo dell’ottimizzazione comportano un ritorno economico non ottenibile in nessun altro modo, oltre ad una “promozione” del sito con conseguente incremento di visibilità, un maggior numero di utenti e un aumento nel volume di affari.

Un’evidente prova di questo grado di “arretramento tecnologico” italiano si può rilevare nel fallimento del “Search Engine Strategies 2008″ di Milano, evento basato su un insieme di conferenze presenziate da autorità internazionali nel campo del SEO, con obiettivo dare suggerimenti e insegnare i trucchi relativi a una corretta ottimizzazione dei siti internet, in modo tale da rimanere a buoni livelli di competitività sul panorama internazionale. Il fallimento ha, presumibilmente, riguardato la mancanza di preiscrizioni all’evento, con conseguente slittamento della manifestazione, il che fa ancor di più capire con quanta superficialità le Web agency italiane considerano i macro-investimenti in ambito SEO.

Se le aziende italiane non si possono di certo considerare “leader” europee per quanto concerne investimenti sul mercato del SEO, un discorso a parte vale per i team italiani occupati in analisi e ricerche sul tema dell’ottimizzazione dei siti Web. Come dimostrato dall’ottimo posizionamento ottenuto al “SEO World Championship” del 2007, i team italiani si sono dimostrati all’avanguardia e competitivi, alla pari di tutte le altre nazionalità che vi hanno partecipato.

 

Precedente Cosa significa fare ottimizzazione di un sito web per i motori di ricerca? Successivo Fattori fondamentali del SEO e per il posizionamento su Google

Lascia un commento

*