Professione Informatica: La figura dell’E-learning manager

Professione Informatica: La figura dell’E-learning manager

Chi è l’E-learning manager?

L’E-learning manager è il professionista che sovrintende alla progettazione, alla realizzazione ed alla successiva gestione di attività di e-learning.
Il Knowledge Management (ovvero la gestione della conoscenza) è ormai cruciale per gran parte delle organizzazioni pubbliche e private: gli investimenti in nuove tecnologie producono ben pochi benefici se il personale non viene addestrato al meglio per utilizzarle.
Nell’e-learning l’insegnamento avviene attraverso l’utilizzo di supporti elettronici, che per la loro convenienza nella didattica, in termini di spesa e qualità dell’apprendimento, hanno reso questo metodo il più utilizzato.

L’E-learning manager ha la responsabilità operativa e talvolta finanziaria dell’intero progetto didattico, dalla sua concezione alla valutazione finale dei risultati. Questa figura guida spesso un team, più o meno ampio, formato da professionisti con competenze molto diverse.
L’attività coinvolge tre tipologie di interlocutori: i committenti del progetto, il team che realizza il programma didattico e gli allievi ai quali il programma stesso è destinato. Questa figura è un punto di riferimento per tutti e deve quindi avere una visione strategica del progetto di elearning.

Professione Informatica - La figura dell'E-learning manager

I compiti di cui si fa carico questo manager possono essere così sintetizzati:

  • l’individuazione delle esigenze specifiche del committente;
  • la valutazione delle coperture finanziarie e dei tempi di realizzazione;
  • la decisione fra lo sviluppare i contenuti in proprio oppure acquistarne di già esistenti;
  • la selezione dei componenti del gruppo di lavoro;
  • l’assegnazione dei ruoli all’interno del team;
  • la scelta degli standard e dei modelli didattici;
  • la selezione della piattaforma tecnologica o LMS (Learning Management System);
  • la valutazione della convenienza, utilizzabilità, flessibilità, accessibilità e sicurezza dell’architettura di rete;
  • il coordinamento operativo del gruppo, sintonizzando in particolare gli esperti di contenuti con gli esperti di tecnologia;
  • il monitoraggio e la misurazione dei risultati finali.

Competenze

Per l’E-learning manager è molto importante conoscere le metodologie di apprendimento e le tecniche di comunicazione di base. Per svolgere questa professione è altrettanto necessario saper comprendere l’architettura degli ambienti di rete, i servizi Web, i software di office automation, oltre ai principali processi aziendali.
deve saper pianificare le risorse, controllando i tempi e i costi, la contabilità analitica, la gestione dei rischi e la qualità. Competenze più specifiche riguardano poi l’LMS, il software centrale di ogni piattaforma di e-learning, nonché gli altri standard emergenti in questo campo.
Un requisito importante è costituito dalla conoscenza della lingua inglese; è inoltre fondamentale possedere un buon livello di cultura generale.
Dal momento che deve gestire un team, sono indispensabili capacità comunicative e doti di leadership: egli deve essere in grado soprattutto di motivare il proprio gruppo di lavoro utilizzando al meglio ogni risorsa.

Formazione

In genere questa figura professionale ha una preparazione di livello universitario: la formazione può iniziare con lo studio di discipline sia scientifiche che umanistiche, in ogni caso sono indispensabili master o corsi specifici. Le sue mansioni richiedono un alto grado di specializzazione, ottenibile solo attraverso una prolungata esperienza nel ruolo.

Situazione di Lavoro

Questa figura opera all’interno di imprese medio-grandi che possono dedicare risorse sia umane che finanziarie alla realizzazione diretta di soluzioni di e-learning, oppure in aziende specializzate che offrono il proprio servizio a terzi. A causa dell’elevato livello di specializzazione richiesto, la seconda possibilità è sempre più frequente. Dato che le risorse coinvolte nei programmi di e-learning sono spesso distribuite geograficamente, questo è un professionista che, in genere, viaggia molto.
L’E-learning manager occupa livelli medio-alti all’interno della propria azienda. Ciò deriva non solo dal fatto che egli è il responsabile ultimo del successo o dell’insuccesso del progetto che segue, ma dipende anche dal suo diretto coinvolgimento nella gestione finanziaria del progetto stesso.

Tendenze Occupazionali

Le tendenze occupazionali per questo ruolo sono molto buone, dato che il mercato dell’elearning gode di discreta salute, anche se, attualmente, questa professione è caratterizzata da una forte prevalenza maschile, che dovrebbe riequilibrarsi nel medio-lungo periodo.

Precedente Professione Informatica: La figura del Cyber Security Manager Successivo Professione Informatica: La figura del Datawarehouse developer (Dataminer)

Lascia un commento

*