Mobile payment: Caratteristiche e tipologie dei pagamenti digitali

Mobile payment: Caratteristiche e tipologie dei pagamenti digitali

La forte crescita dei pagamenti via internet, legati agli acquisti online, insieme allo sviluppo e alla diffusione di alcune nuove tecnologie, ha favorito la nascita di nuove metodologie di pagamento, che hanno la potenzialità di modificare in maniera profonda quelle che sono le abitudini di pagamento che hanno regnato fino ad oggi. Tutto questo si riferisce alle tecnologie legate all’effettuazione di pagamenti attraverso l’impiego di dispositivi mobile, in particolare attraverso lo smartphone (m-payment): si definiscono dunque come mobile payment tutte quelle iniziative che abilitano pagamenti o trasferimenti di denaro tramite il cellulare.

Svariate sono le tipologie o “articolazioni” del mobile payment: distinguiamo infatti tra mobile remote payment, mobile commerce, mobile money transfer e mobile proximity payment.

Il “mobile remote payment” include quei servizi che consentono di attivare in remoto il pagamento di un bene o un servizio attraverso il telefono cellulare. Tali servizi si servono di una rete wireless e sono fruibili mediante un’applicazione installata sul cellulare, o attraverso la navigazione in internet, o attraverso l’invio di un SMS.

Il “mobile commerce” si riferisce alle iniziative che consentono di effettuare attraverso il telefono cellulare la selezione o l’acquisto di un certo prodotto o servizio, generalmente attraverso l’utilizzo di una applicazione. Tali servizi generalmente si servono della rete cellulare, e per utilizzarli è necessario installare un’applicazione sul telefono o accedere al sito web del venditore.

Il “mobile money transfer” include i servizi che consentono il trasferimento di denaro da persona a persona, generalmente con riferimento ai trasferimenti tra familiari. Il caso più intuitivo di Money Transfer riguarda le rimesse degli immigrati, cioè i flussi di denaro che tali oggetti inviano ai loro congiunti rimasti nei paesi d’origine. Ancora una volta, tali servizi si servono di rete cellulare per trasferimenti a distanza, e sono fruibili mediante applicazioni o invio di SMS.

Infine, il “mobile proximity payment” fa riferimento ai pagamenti elettronici “di prossimità”, che attraverso lo sfruttamento di una rete wireless di comunicazione, e l’impiego della tecnologia NFC (Near Field Communications), consentono al dispositivo mobile di trasmettere i dati di pagamento al dispositivo beneficiario.

Mobile payment: Caratteristiche e tipologie dei pagamenti digitali

Innovazione tecnologica e mobile payment

Il settore dei pagamenti consumer e retail è quello che si muove più velocemente in termini di innovazione, e che è meglio in grado di cogliere e sfruttare le potenzialità offerte dalle nuove tecnologie.
La crescita dei pagamenti digitali, soprattutto sul segmento mobile, è senza dubbio trainata dalla crescita dell’e-commerce, che ha facilitato e incoraggiato lo sviluppo di nuove esperienze di pagamento: si sta infatti diffondendo, tra gli utenti, la volontà di avere un’esperienza di pagamento ottimale, in termini di velocità, convenienza e accessibilità multi-canale.

Questo nuovo modo di concepire l’esperienza di pagamento è reso possibile dallo sviluppo e dalla diffusione di alcune nuove tecnologie:

  1. Mobile wallet. Un “wallet” è un borsellino digitale che, attraverso lo sfruttamento di tecnologie descritte in seguito, permette di “fare le veci” del proprio portafoglio, rendendolo “virtuale”. Si tratta generalmente di un’app che permette di memorizzare i dati delle carte di credito o di debito, grazie alle quali effettuare i pagamenti. La notevole presenza di smartphone tra la popolazione ha guidato la diffusione dei “mobile wallet”.
  2. Tecnologia NFC e tokenizzazione. La tecnologia più utilizzata per i pagamenti via wallet è detta “NFC-Near Field Comunication”, tecnologia che, attraverso lo sfruttamento di radio frequenze in banda 13,56 MHz, consente a un dispositivo mobile di trasmettere i dati necessari al pagamento al POS ricevente tale pagamento. L’innovazione in materia di pagamenti mobile ha inoltre riguardato soprattutto la sicurezza, in quanto la payment security è una delle principali preoccupazioni di chi si accinge a effettuare un pagamento: sono stati sviluppati dei sistemi di “tokenizzazione”, che permettono all’utente di trasformare i dettagli della propria carta o del proprio conto di pagamento in “token” temporanei, permettendo di effettuare il agamento senza la necessità di condividere i propri dati col beneficiario.

Tali nuove tecnologie sono, in diverso modo, applicate alle varie declinazioni del mobile payment: proximity payment, remote payment e P2P payment.

Pubblicato da Vito Lavecchia

Lavecchia Vito Ingegnere Informatico (Politecnico di Bari) Email: [email protected] Sito Web: www.vitolavecchia.altervista.org

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *