Caratteristiche tecniche di una chiavetta USB (penna USB)

Caratteristiche tecniche di una chiavetta USB (penna USB)

La chiavetta USB (o anche chiave USB, penna USB, pennatta USB) è l’unità di memoria rimovibile più diffusa nel mondo informatico. Questo significa che a differenza dell’Hard disk può essere estratta ed inserita nel calcolatore.
Quindi posso fare la copia di una cartella o di un documento nella chiavetta USB per poterla portare in un altro computer, oppure per fare una copia di riserva del mio lavoro, ecc. La copia di riserva prende anche il nome di backup. Fare il backup significa copiare tutti i dati del sistema su di un supporto esterno come un hard disk esterno, un hard disk in rete (aumentando così le possibilità di accesso e di condivisione.), una unità nastro, un CD/DVD (eventualmente RW), una chiavetta USB, ecc. Il backup permette, appunto, di mantenere una copia di riserva dei propri dati e programmi. In caso di perdita accidentale dei dati originali, per sbalzi di tensione, danni hardware, incidenti, furti, ecc. si ha la possibilità di ripristino della situazione esistente fino all’ultimo backup.
Le chiavette USB hanno soppiantato un’altra unità di memoria rimovibile, il floppy disk, meno affidabile e capiente rispetto alla chiavetta.

Caratteristiche tecniche di una chiavetta USB (penna USB)

Caratteristiche della chiavetta USB

La chiavetta USB hanno le seguenti caratteristiche:

  1. La capacità di memoria della chiavetta è notevolmente minore di quella dell’Hard disk: la chiavetta USB non ha la funzione di contenere tutti i programmi e i documenti del calcolatore. È soltanto una memoria di “trasporto” adatta a trasferire programmi e documenti da un computer a un altro o per creare delle copie di sicurezza. Le dimensioni variano, attualmente, dai 2 Gb ai 128 Gb.
  2. La velocità di memorizzazione e di gestione dei file di una chiavetta è inferiore a un Hard disk.
  3. Alcune chiavettatte hanno un interruttore per la protezione del contenuto da cancellazioni accidentali. Se l’interruttore è aperto la chiavetta è sprotetta: è quindi possibile cancellare, inserire, modificare il contenuto. Se è chiuso la chiavetta è protetta: è quindi possibile vedere e copiare il contenuto, aprire e leggere i suoi documenti, ma non è possibile inserire, cancellare o modificare.
  4. Una chiavetta, normalmente, è pronta all’uso. A volte può succedere che sia necessario formattare la chiavetta, ad esempio se si usa su dei computer con dei sistemi operativi particolari. Nel paragrafo successivo descriviamo, in linea di massima, la formattazione di una unità di memoria: formattare significa dividere l’unità in “zone” prestabilite (cluster), dove memorizzare i dati. Si può paragonare la formattazione alla preparazione di un parcheggio per le automobili: tracciando le righe del parcheggio si imposta a priori come devono disporsi le auto.
Precedente Definizione e tipologie delle Licenze software in informatica Successivo Cosa sono e come vedere le estensioni dei file in informatica

Lascia un commento

*