Che cosa sono, a cosa servono e perchè utilizzare le doorway pages

Che cosa sono, a cosa servono e perchè utilizzare le doorway pages

Doorway pages

Le Doorway Pages, spesso chiamate Gateway Page oppure Enter Page a seconda della funzione che assolvono, sono delle pagine html con il contenuto ottimizzato in modo esatto e specifico verso uno o più motori di ricerca che, automaticamente o no, rimandano alla homepage del sito che si intende promuovere. Il fine delle pagine doorway è quello di raggiungere il massimo posizionamento negli indici dei motori su determinate chiavi di ricerca ed avere così maggiori possibilità di visita per il sito cui sono collegate. Una volta costruita una pagina doorway, questa viene inviata ad un motore di ricerca il quale procederà alla verifica dei contenuti e successivamente all’indicizzazione. Va subito specificato che le pagine doorway non sono particolarmente gradite ai motori che evitano di indicizzare pagine adattate al raggiungimento di posizioni più alte. In alcuni casi l’utilizzo di pagine doorway potrebbe anche condurre ad un depennamento del sito dall’indice del motore di ricerca (ban).

Tuttavia le pagine doorway contengono gli elementi essenziali da utilizzare nell’ottimizzazione di una pagina per i motori e una loro analisi permetterà di capire quali passi compiere anche su pagine non dirette a questo scopo. Questo tipo di pagina è costituita da contenuti scritti ad hoc per i motori e accompagnata da un link che rimanda automaticamente alla Home Page del sito “sponsorizzato” (detto refresh). Le Doorway Pages (letteralmente “entrate”) sono pagine in cui non vi è contenuto e assolvono l’unica funzione di rimandare ad un’altra pagina. Il trucco sta nel creare molte pagine (10 o 15 è un buon numero) e inserire in ogni singola pagina delle parole chiave o delle frasi chiave differenti; il procedimento, che sarebbe controproducente se eseguito su una sola pagina, consente ai vari motori di ricerca di indicizzare più pagine contenti descrizioni diverse ma collegate, spesso automaticamente con il Metatag Refresh, ad un unico indirizzo che naturalmente coincide con il vostro sito.

Le pagine introduttive, invece, hanno un maggior contenuto delle doorway pages e sono utilizzate principalmente per due scopi: a) fornire ai motori di ricerca una ragionevole introduzione sul contenuto che i visitatori possono trovare visitando le tue pagine e inoltre aiutare i siti con un buon contenuto di essere posizionati prima di quelli che non hanno contenuto. Molti webmaster fanno della keyword relevance (la percentuale delle keywords rispetto al numero delle parole contenute nella pagina), l’arma migliore per ottenere il migliore posizionamento possibile. Per questo può essere utile una pagina introduttiva.

Ad esempio supponiamo che qualcuno ha effettuato una ricerca su un motore con le parole “villaggio turistico” per trovare dei siti che si occupano di sponsorizzazione e prenotazione di camere in villaggi turistici, e supponiamo che, nel nostro esempio, il nostro utente trova solo due pagine.

Ad esempio consideriamo due siti di simile contenuto turistico:

  1. WEBSITE A – “Villaggio turistico molto accogliente, ancora 300 camere libere, personale a completa disposizione, sulla Costa del Sol, mare, spiagge e divertimento. Prenota e anche tu farai una splendida vacanza nel nostro villaggio turistico “
  2. WEBSITE B – “Il nostro villaggio turistico Savoy di Sharm El Sheik gode di molta popolarità .”

Quale sito comparirà per primo? Il primo contiene due volte la combinazione “villaggio turistico” mentre il secondo solo una volta. Ma è il secondo sito a comparire prima per due ragioni:

  1. la parola “villaggio turistico” compare all’inizio del test
  2. nel primo sito ci sono 32 parole mentre nel secondo solo 12.

Così la percentuale delle keywords nel primo sito è più bassa di quella del secondo. A questo punto la domanda nasce spontanea. Perché non utilizzare pagine con percentuali del 100%? Perché i motori di ricerca la considererebbero spam cancellando, anche definitivamente, il sito dai loro indici. Il limite, in media, è infatti l’8% circa.

Che cosa sono, a cosa servono e perchè utilizzare le doorway pages

Pubblicato da Vito Lavecchia

Lavecchia Vito Ingegnere Informatico (Politecnico di Bari) Email: [email protected] Sito Web: www.vitolavecchia.altervista.org

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *