Come effettuare il Testing software nel processo produttivo

Come effettuare il Testing software nel processo produttivo

Il ciclo di vita è sostanzialmente un processo di raffinamento dell’informazione organizzato in fasi, ciascuna delle quali termina con la produzione di un documento che riporta quanto elaborato, da utilizzarsi nella fase successiva. Se consideriamo che la maggior parte degli errori nel software sono indotti dalle incomprensioni che si verificano tra le varie fasi di produzione del software, si rende necessario adottare degli approcci metodologici che permettano di eliminare questi errori. Il testing ha la funzione di rilevare il maggior numero di errori e, a seconda della fase su cui interviene, focalizza la propria attenzione su una particolare classe di errori.

Avremo dunque un test di modulo e di integrazione per rintracciare le discrepanze tra i moduli costituenti il sistema e le relative specifiche di interfaccia, un test di sistema con lo scopo di evidenziare eventuali divergenze tra le funzionalità del programma e la specifica dei requisiti e un test di accettazione per rilevare le eventuali inconsistenze del prodotto con le necessità specificate dall’utente.

Come effettuare il Testing software nel processo produttivo

 

Un test è composto di due parti distinte: un insieme di dati di input da fornire al sistema, dati che devono essere il più possibile significativi per il sistema, e dal corrispondente insieme di dati di output (risultati) determinati sulla base del comportamento presunto del sistema. Ovviamente per la conduzione di ogni tipo di test, è necessario disporre di un oracolo che permetta una previsione sicura dei risultati dei test, in modo da consentire un controllo dei risultati prodotti dai test case applicati al sistema. Tale funzione di norma è svolta manualmente, in quanto l’automatizzazione di un oracolo può indurre alla costruzione di prototipi del sistema, prototipi che possono contenere a loro volta degli errori. La metodologia di testing si propone di rendere automatizzabile la progettazione di test-suite di accettazione (Acceptance-test) per sistemi informativi gestionali. Il processo di automatizzazione della fase di progettazione dei test per un sistema consente un maggiore controllo da parte del test engineer della fase di test nel suo complesso. All’interno del ciclo di vita del software, le varie fasi di testing rappresentano dunque un momento di verifica di tutto il processo produttivo del software.

Come effettuare il Testing software nel processo produttivo in informatica

Pubblicato da Vito Lavecchia

Lavecchia Vito Ingegnere Informatico (Politecnico di Bari) Email: [email protected] Sito Web: www.vitolavecchia.altervista.org

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *