Cosa sono e come si disegnano i Diagrammi di flusso in informatica

Cosa sono e come si disegnano i Diagrammi di flusso in informatica

I diagrammi di flusso (o anche diagrammi a blocchi o in inglese flowchart) sono un formalismo che consentono di rappresentare graficamente gli algoritmi. Più in dettaglio, un diagramma a blocchi descrive il flusso delle operazioni da eseguire per realizzare la trasformazione, definita nell’algoritmo, dai dati iniziali ai risultati. Ogni istruzione dell’algoritmo viene rappresentata all’interno di un blocco elementare elementare, la cui forma grafica è determinata dal tipo di istruzione I blocchi sono collegati tra loro da linee di flusso, munite di frecce, che indicano il susseguirsi di azioni elementari.

Le caratteristiche principali di un diagramma di flusso sono le seguenti:

  • un diagramma di flusso descrive le azioni da eseguire ed il loro ordine di esecuzione.
  • ogni azione elementare corrisponde ad un simbolo grafico (blocco) diverso (sono convenzioni non universali).
  • ogni blocco ha un ramo in ingresso ed uno o più rami in uscita; collegando tra loro i vari blocchi attraverso i rami, si ottiene un diagramma di flusso
  • un diagramma di flusso appare, quindi, come un insieme di blocchi di forme diverse che contengono le istruzioni da eseguire, collegati fra loro da linee orientate che specificano la sequenza in cui i blocchi devono essere eseguiti (flusso del controllo di esecuzione).
  • l’insieme dei dati di ingresso e dei risultati vengono rappresentati attraverso dei nomi simbolici, detti variabili
  • può essere inoltre necessario introdurre delle variabili “temporanee”, necessarie alla risoluzione del problema: tali variabili vengono anch’esse rappresentate da nomi simbolici.

Cosa sono e come si disegnano i Diagrammi di flusso in informatica

Infine, bisogna notare che i diagrammi di flusso hanno notevoli limiti per la soluzione di problemi di una certa complessità per questo motivo tendo ad essere utilizzati solo per piccoli e semplici algoritmi per capire la logica alla base della programmazione favorendo la traduzione del flowchart nel linguaggio di programmazione.

Pubblicato da Vito Lavecchia

Lavecchia Vito Ingegnere Informatico (Politecnico di Bari) Email: [email protected] Sito Web: www.vitolavecchia.altervista.org

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *