Differenza tra Data Losse e Data Leak in sicurezza informatica

Differenza tra Data Losse e Data Leak in sicurezza informatica

In informatica e precisamente nell’ambito della sicurezza informatica, quando si verifica una perdita di dati, ovvero nel caso in cui informazioni sensibili vengano effettivamente persi da un’azienda (o in qualche modo resi inaccessibili), si ha la cosidetta data loss. Mentre con fuga di dati o data leak si intende, invece, l’acquisizione, da parte di un terzo non autorizzato, di questi dati sensibili. In ogni caso la fuga di dati è possibile anche senza la perdita dei dati da parte dell’azienda.

La Data Loss Prevention (acronimo DLP) è un termine di sicurezza informatica che fa riferimento alla tecnica di individuazione e prevenzione di trasmissione dati non autorizzata relativamente a dati e informazioni aziendali riservate, tramite e-mail o in generale mezzi di comunicazione elettronici.

Infine, il servizio Data Loss Prevention controlla le interazioni dei collaboratori e fornitori via email, web, archivio file e terminali. Il contenuto di questi canali viene verificato alla ricerca di dati sensibili e personali confrontandoli con un regolamento standard consolidato. In caso di violazioni, viene predisposto e avviato un Security Incident e per l’elaborazione degli Incident vi sono a disponizione dei tool appositi. Infine un report dettaglio degli incident con la violazione viene generato per capire cosa e come risolvere.

Differenza tra Data Losse e Data Leak in sicurezza informatica

Vantaggi della Data Loss Prevention

I vantaggi con la Data Loss Prevention sono sicuramente i seguenti:

  • scoprite tempestivamente le interazioni non autorizzate
  • impedite l’inoltro non autorizzato di dati sensibili, come ad esempio la proprietà intellettuale
  • provvedete agli attestati di conformità richiesti
  • definite l’entità di protezione del vostro sistema, con possibilità di lancio a fasi successive
  • agite in modo conforme al dovere di diligenza per il trattamento di dati sensibili del cliente
  • migliorate la consapevolezza dei vostri collaboratori per il trattamento di informazioni sensibili
  • avete sotto controllo dove e come vengono utilizzati i vostri dati aziendali
  • approfittate dell’esperienza pluriennale dei nostri esperti, processi e tool.

Pubblicato da Vito Lavecchia

Lavecchia Vito Ingegnere Informatico (Politecnico di Bari) Email: [email protected] Sito Web: www.vitolavecchia.altervista.org

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *