Differenza tra la figura di Frontend Web Developer, Backend Web Developer e Full Stack Developer

Differenza tra la figura di Frontend Web Developer, Backend Web Developer e Full Stack Developer

Con l’aumentare della complessità del web, aumenta anche il grado di specializzazione nello sviluppo web. Questo ha un effetto diretto sui profili professionali che le persone stanno cercando. Approssimativamente, viene fatta una distinzione tra: Frontend Web Developer, Backend Web Developer e Full Stack Developer.

Differenza tra la figura di Frontend Web Developer, Backend Web Developer e Full Stack Developer

Frontend Web Developer

Il Frontend Web Developer è quella figura professionale a livello aziendale che realizza e codifica interfacce Web based in conformità dei requisiti del committente.

Il Frontend Web Developer assicura la realizzazione e l’implementazione di interfacce Web based seguendo le specifiche del cliente e facendo riferimento al target di utenza. Contribuisce alla pianificazione ed alla definizione degli output generati lato server in collaborazione con il Server Side Web Developer e/o con il Web DB Administrator. Implementa la sicurezza delle interfacce in accordo con il Web Security Expert.

Backend Web Developer

Il Backend Web Developer (o talvolta chiamato Server Side Web Developer) è quella figura professionale a livello aziendale che si occupa della creazione di applicazioni Web lato server o backend, necessarie alla generazione dei contenuti per il Web ed alla gestione delle interazioni dell’utente (ovvero le transazioni).
Il Backend Web Developer crea e contribuisce alla creazione di applicazioni Web utilizzando linguaggi di sviluppo per il Web; in particolare crea, ottimizza, verifica le funzionalità delle applicazioni nonché i contenuti Web generati dalle stesse testando le interfacce pubbliche e riservate prodotte e/o integrate. Implementa la sicurezza in accordo con il Web Security Expert.

Full Stack Developer

Il Full Stack Developer, chiamato anche Sviluppatore Full Stack, è una figura professionale aziendale specializzata nel programmare applicazioni web, piattaforme e siti web dinamici, accessibili da reti ad accesso privato (intranet) o pubblico (internet). La peculiarità di un full stack developer è operare nello sviluppo di un’applicazione web sia lato front end che backend, muovendosi con disinvoltura tra la programmazione della user experience e l’implementazione delle logiche applicative, del server e del database.

Solitamente uno sviluppatore full-stack ha infatti familiarità sia con i linguaggi HTML, CSS e JavaScript, sia con PHP, Python e gli altri linguaggi di scripting utilizzati per progettare e far funzionare un software, fatto che lo rende in grado di intervenire su diversi aspetti di un sito. È difficile, comunque, che questo professionista si trovi a sviluppare e gestire un sito web completamente da solo: spesso, invece, collabora con Frontend e Backend developer e tende a concentrarsi su un solo aspetto; anzi, è piuttosto raro trovare figure di full stack “pure”, perché è molto difficile che un solo profilo sia esperto sia di front che di backend.

Quali sono le principali differenze tra uno sviluppatore frontend, uno sviluppatore backend e uno sviluppatore full stack?

  1. Sviluppatore Frontend: il frontend di un sito Web è la parte visibile con cui un utente interagisce direttamente. Il compito dello sviluppatore frontend è, quindi, convertire il progetto esistente in un sito Web funzionante. Alcuni siti Web sono creati solo con HTML, CSS e JavaScript. Per altri siti, tuttavia, sono necessari più codici nascosti e per questo è necessario uno sviluppatore back-end.
  2. Sviluppatore Backend: sono responsabili dello sviluppo e manutenzione di applicazioni pubblicitario o di software di sistema. Una delle funzioni principali di uno sviluppatore di backend è l’instradamento impeccabile delle richieste software. I linguaggi di programmazione comuni tra gli sviluppatori di backend sono Java, C, C ++ e PHP.
  3. Sviluppatore Full Stack: La peculiarità di un full stack developer è operare nello sviluppo di un’applicazione web sia lato front end che back end, muovendosi con disinvoltura tra la programmazione della user experience e l’implementazione delle logiche applicative, del server e del database.

Riassumendo, gli sviluppatori frontend utilizzano linguaggi di programmazione diversi come HTML, CSS e JavaScript per progettare soluzioni software basate sul Web. Questi includono siti Web, siti Web per dispositivi mobili, ma anche applicazioni mobili e app Web progressive.
Mentre lo sviluppatore back-end si concentra sulla programmazione lato server di siti Web, lo sviluppatore front-end è responsabile del layout e della programmazione lato client.
Gli sviluppatori Full Stack lavorano invece sia con il frontend che con il backend di un sito Web o di un’applicazione. Hanno familiarità con HTML, CSS, JavaScript e una o più lingue di backend. Lo sviluppatore full stack conosce tutti i linguaggi di programmazione che sono attualmente rilevanti per lo sviluppo del software e, di conseguenza, è una figura ambita nel mercato del lavoro.

Pubblicato da Vito Lavecchia

Lavecchia Vito Ingegnere Informatico (Politecnico di Bari) Email: [email protected] Sito Web: www.vitolavecchia.altervista.org

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *