Project Management: Che cos’è il rischio di un progetto

Project Management: Che cos’è il rischio di un progetto

Nel Project Management, il rischio è la potenzialità che un’azione o un’attività scelta porti a una perdita o ad un evento indesiderabile. Questa nozione implica che una scelta influenzi il risultato, infatti le stesse perdite potenziali possono anche essere chiamate “rischi”. Sebbene ogni comportamento umano sia rischioso alcuni hanno una percentuale di rischio maggiore sulle scelte intraprese nel nostro caso sul progetto.

Project Management: Che cos'è il rischio di un progetto

Le categorie progettuali sono distinte anche in base al grado di rischio. Di seguito vediamo alcuni principali fattori che possono influire sul grado di rischio:

  1. Grado di novità del progetto per l’organizzazione;
  2. Entità e complessità del progetto;
  3. La durata del progetto: i progetti più brevi e con scadenza fissa oppure quelli di lunga durata, che sono soggetti a mutamenti economici e politici imprevedibili, sono più rischiosi;
  4. Contenuto tecnologico: quando si tratta dell’innovazione e l’incertezza del processo produttivo;
  5. Tipo di contratto che regola il progetto: se i clienti sono esterni il grado di rischio può variare in base a termini e condizioni contrattuali (penalità, garanzie, rischio di cambio,…); se il cliente è interno e non esistono forme contrattuali legali che obbligano il rispetto alle condizioni stipulati, questo aumenta il rischio che progetti interni non ottengono i risultati desiderati;
  6. Volatilità del mercato;
  7. Disponibilità delle risorse scarse ( personale specializzato, impianti, materie prime, ecc.).

Inoltre si possono distinguere i progetti in base alla loro dimensione. I progetti grandi sono quelli di maggiore entità e complessità e con un alto grado di rischio. Essi richiedono:

  • La necessità di grandi investimenti e di Sponsor;
  • L’impiego di un Project manager a tempo pieno;
  • L’implementazione del processo di Project Management più adatto alla categoria progettuale.

Invece progetti piccoli per la loro modesta entità e complessità consentono alle organizzazioni di gestire contemporaneamente due o più progetti sotto controllo del medesimo Project Manager e l’applicazione parziale del Project Management previsto per la categoria progettuale d’appartenenza.

Precedente Project Management: Differenza tra progetto e processo Successivo Project Management: Project Manager, Team di progetto e Project office

Lascia un commento

*