Smart working: Necessità di riconfigurazione degli spazi in azienda

Smart working: Necessità di riconfigurazione degli spazi in azienda

Lo Smart Working può essere definito come un “insieme di modelli organizzativi, moderni e non convenzionali, caratterizzato da un elevato livello di flessibilità nella scelta degli spazi, degli orari e degli strumenti di lavoro, e che fornisce a tutti i dipendenti di un’azienda le migliori condizioni di lavoro”.

Smart working: Necessità di riconfigurazione degli spazi in azienda

Riconfigurazione degli spazi

Un elemento determinante del modello dello Smart Working consiste in una riconfigurazione degli spazi. È importante infatti che il layout degli uffici sia in grado di rispondere a questo nuovo modo di lavorare. Gli uffici progettati in ottica Smart Working sono quindi più efficienti e prevedono una riduzione degli sprechi di spazio. Gli spazi risparmiati possono venire riutilizzati per creare delle aree ad uso alternativo, come ad esempio meeting space, spazi di cooworking, spazi dedicati alla concentrazione e aree che concedono riservatezza per svolgere attività o per effettuare telefonate. L’applicazione del modello può prevedere inoltre anche una riduzione delle postazioni di lavoro, optando per una configurazione desk sharing, che oltre ad essere più flessibile, permette anche di ridurre i costi, e per la creazione di maggiori spazi collaborativi. L’obbiettivo è sempre quello di dare ai lavoratori le migliori condizioni possibili per lavorare, stimolando la loro produttività e la loro creatività, incentivando la collaborazione e la condivisione con il team.

Fondamentale poi è che gli uffici e gli spazi multifunzionali siano dotati degli strumenti tecnologici adeguati affinché le persone possano svolgere la propria attività lavorativa.
In conclusione, gli spazi di lavoro devono quindi rispecchiare la nuova cultura organizzativa, orientata all’ efficacia e all’efficienza, ma anche all’autonomia e alla collaborazione.

Precedente Smart working: Il ruolo della fiducia e responsabilizzazione per il lavoro smart Successivo Smart Working: Migliore work-life balance per i dipendenti aziendali

Lascia un commento